Quando parliamo di landing page parliamo della URL della pagina del sito su cui vogliamo che i nostri clienti atterrino!

Letteralmente landing page significa pagina di atterraggio. Atterraggio da dove? Da qualsiasi tipo di fonte! La puoi trovare all’interno dei motori di ricerca mentre sei su Google e inserisci una query, mentre sei su Facebook all’interno del copy di un post, mentre sei su Instagram e l’azienda di profumo sponsorizza il suo ultimo prodotto.

Cos’è la landing page?

Capita quale può essere la fonte, capiamo cos’è la landing page: quando sei su una qualsiasi piattaforma o stai cercando qualcosa di specifico, o stai seguendo un’azienda sui social, o il mondo Internet ti ha targhettizato con i cookie che ogni giorno lasci sparsi per il web, sarai vittima di messaggi. Può essere che un’azienda ti voglia vendere qualcosa, che il sito della tua città debba aumentare il traffico in entrata, che il negozio di abbigliamento debba prendere dei contatti.  

Tutto ha una finalità, e le landing page sono lo strumento per concretizzarle.
Qualsiasi finalità l’azienda abbia, deve far sì che l’utente venga indirizzato sulla pagina a cui è realmente interessato.

Facciamo un esempio:
Il mio utente vuole vedere le offerte della settimana del supermercato sotto casa. Va su internet e cerca “Volantino Supermercato Castoro Roma, Malatesta”.
All’interno del motore di ricerca il primo risultato che trova è il link del sito Castoro. Mettiamo caso che cliccandoci sù, il cliente approdi sulla Home del Sito. La struttura del sito potrebbe non essere di semplice navigazione e il cliente disorientato, non trovando subito la parte che gli interessa abbandona il sito.

La landing page su cui l’utente era atterrato è sbagliata!
La landing page quindi in questo caso doveva rispecchiare la ricerca fatta dal cliente.

landing page

 

Facciamo un altro esempio:

La pagina che seguo di un Hotel a Chianciano sta sponsorizzando un’offerta speciale per il soggiorno da loro su un pacchetto Speciale San Valentino (pernottamento, messaggio di coppia e cena).
Nel post di Facebook trovo la descrizione allettante, vorrei prenotare subito e fare una sorpresa alla mia ragazza e clicco sul link per la prenotazione.

Il link inserito mi rimanda alla pagina con tutte le offerte: il cliente ne ha tante e io non riesco a trovare quella che mi interessa. In più sono su Facebook quindi il caricamento delle pagine esterne è molto più lento. Il mio tempo per i social è concluso, il mio treno è giunto a destinazione e io abbandono il mio progetto di prenotazione.

Anche in questo caso quindi la landing page inserita nel testo è errata e questo ha comportato la mancata prenotazione da parte dell’utente.

alsolved

Qual è il fine ultimo della Landing Page?

Il bombardamento di messaggi, non è mai fine a se stesso ma deve portare alla conversione dell’atto dell’utente! Inserire nel messaggio la landing page esatta, che vi faccia ottenere nel più breve tempo possibile la conversione che voi desiderate, farà sì che il vostro lavoro sul Web vi porti risultati concreti nel più breve tempo possibile!