I programmi di grafica online sono ottimi strumenti per elaborare delle immagini per la tua attività se non sei poi così esperto.

Hai una pagina aziendale su Facebook, un profilo su Twitter, un volantino da dover realizzare o un blog da riempire di articoli e immagini. Non sei così esperto con Photoshop e la tua massima esperienza con i programmi di grafica è rimasta ferma a Paint. In questo articolo ti spiego le caratteristiche di Canva.

Scoprire Canva per chi non è il Michelangelo della grafica è una manna dal cielo.

Canva è uno dei programmi di grafica gratuiti professionali, all’interno del quale si possono creare immagini per social, blog, volantini, senza doversi preoccupare di ricercare le dimensioni per i singoli progetti o dover impiegare tre quarti d’ora per un semplice ritocchino di luce!

alsolved

Programmi di grafica: come funziona Canva

  • Per accedere a Canva non c’è bisogno che tu abbia un account aziendale. Puoi accedere con il tuo profilo personale tramite Facebook o tramite Gmail;
  • dopo l’accesso nella Home di di Canva troverai in alto una griglia nella quale troverai una serie di tipologie di progetto che vuoi avviare: Social Media, Collage di foto, Inserzioni di Facebook. Cliccando sull’ultimo tasto, Altro, troverai le tipologie elencate divise per categorie interne.
    Es: all’interno della categoria Post di Social Media troverai: post di Twitter, grafica per Pinterest, post di Facebook, app di Facebook, post di Instagram, Grafica per Tumbler;
  • scegli la tipologia di progetto e comincia il gioco. Ti consiglio subito di dargli un nome: al centro troverai Post di Facebook – Progetto senza titolo. Cliccaci su e rinominalo. Es: se hai un centro estetico, dai al file il nome del tuo negozio e la tipologia di foto: DepilNature_PostFacebook;
  • nella parte sinistra troverai un elenco di opzioni: Layout, Elementi, Testo, Sfondo e Caricamenti. Quelli sono gli strumenti con cui creare la tua immagine;
  • inizia con il Layout: puoi scegliere una delle immagini (alcune sono gratis altre a pagamento) che trovi all’interno di Canva (che puoi modificare) o scegliere un Layout apposito (Vai su Elementi Griglie → scegli la tua griglia). Io ti consiglio di iniziare con un layout standard;
  • inserisci l’immagine: con il layout scelto non devi necessariamente lasciare la foto che trovi. Dopo aver cancellato quella predefinita, puoi inserire una nuova immagine da Canva stesso andando su Cerca e inserendo la parola chiave dell’immagine che ti serve. Oppure puoi scaricarle da programmi gratuiti quali Pixabay o Unsplash e ancora puoi scegliere delle immagini tue. Se devi pubblicizzare il tuo negozio o dei tuoi prodotti è quello che ti consiglio; viceversa puoi inserire una tua immagine da Caricamenti. Successivamente trascinala sul layout e vedrai che Canva la “assorbirà”.
  • ora ritocca la tua foto: cliccandoci sopra apparirà un banner con diverse voci. Con il tasto Filtro puoi aumentare la luminosità, la chiarezza, l’intensità. Puoi decidere anche di aumentare o diminuire la trasparenza dell’immagine, magari per far risaltare il testo sulla quale hai scritto.
  • cambia il testo: se hai scelto un layout predefinito sicuramente ci sarà una frase. Sentiti libero di inserire il content che vuoi. Caso contrario tu voglia aggiungere del testo sull’immagine clicca nell’elenco la voce Testo e aggiungi una didascalia. Puoi cambiare la font secondo i tuoi gusti, rispettando magari quella della tua azienda.
  • sembra che tu abbia finito. Non ti resta che fare il download dell’immagine cliccando su Scarica. Se c’è solo un’immagine nel progetto non ti chiederà di selezionare nulla. Altrimenti ti chiederà di inserire il numero dell’immagine che vuoi scaricare (che appare al lato destro della foto).

Un gioco da ragazzi no?! Scegli il canale su cui vuoi pubblicizzare la tua azienda e crea un’immagine che catturi l’attenzione del tuo pubblico.