Cos’è il dropshipping?

Il dropshipping è un metodo di vendita online che avviene tra un e-commerce e il consumatore finale, passando da un fornitore/distributore. La caratteristica del dropshipping è che il proprietario dell’e-commerce non possiede materialmente il prodotto ma si affilia a negozi e distributori che posseggono i prodotti che vende.

Quali sono i vantaggi del dropshipping?

Tra i vantaggi del dropshipping, in primis, c’è l’assenza da parte del proprietario dell’e-commerce delle spese di acquisto della merce e di quelle del magazzino. Non deve possedere quindi un capitale di partenza ma avere buona dimestichezza con il digital marketing. Non solo il proprietario dell’e-commerce, ma anche il proprietario del prodotto (il dropshipper) ha i suoi vantaggi! Vende il suo prodotto al netto e non deve preoccuparsi di posizionare la sua merce online e acquisire clienti.

alsolved

Come strutturare il tuo e-commerce

Aprire un drop ship è tanto vantaggioso quanto complicato da certi punti di vista. Per questo motivo è bene che chi ne voglia aprire uno, segua delle buone regole di base:

  1. Cerca una nicchia redditiziaLa prima cosa da fare è intercettare prodotti/target adeguati alle nostre necessità. La concorrenza degli e-commerce ci insegnano che il mercato online è saturo di domanda e acquisto ed è quindi indispensabile scegliere una tipologia di prodotto o un target ristretto che non trovi ampio spazio di scelta online.
  2. Crea un negozio online
    L’e-commerce sarà il solo strumento con cui potrai intercettare il tuo pubblico e conviene che sia ben fatto! Mi auguro tu sia un grande intenditore di SEO, SEM, Ads e anche un buon comunicatore. Nel caso contrario, dovrai rivolgerti a degli esperti di che ti possano aiutare nella tua grande impresa!
  3. Fai accordi preventivamente con il tuo dropshipper
    Quando pensi al prezzo del prodotto che stai vendendo, considera le spese del fornitore: prodotto al netto più spedizione. Il tuo guadagno dovrà prevedere questi fattori e rincarare il prezzo, considerando però la concorrenza online. Ti consiglio quindi di fare prima una ricerca sulla vendita del tuo stesso prodotto e poi, soprattutto, di avvalerti di dropshipper che ti propongano prezzi vantaggiosi. Ricorda loro che gli stai offrendo un servizio di promozione del prodotto (ecco perché meglio scegliere attività che non abbiano già un e-commerce)  e di acquisizione di clienti e come loro sono importanti per te, tu sei importantissimo per loro. D’altronde che vantaggio c’è ad avere un magazzino pieno di prodotti senza riuscire ad intercettare i potenziali clienti?

Ricezione del prodotto e costumer service

Una volta che avrai portato a buon fine la tua vendita online, sarà compito solo e soltanto del rifornitore far sì che il prodotto giunga a destinazione nel tempo previsto.

Da parte tua sarà però indispensabile accertarti che il cliente sia soddisfatto del prodotto, delle tempistiche e del servizio offerto. Pensa dunque ad inviargli una mail personalizzata, a contattarlo tramite telefono o, soprattutto, suggerirgli di lasciare una recensione su uno dei tuoi canali: una recensione sull’articolo acquistato, sul tuo canale di Google Business o sulla tua pagina Facebook. Più sei un piccolo negozio più il passaparola ti è necessario e la soddisfazione del cliente è l’arma migliore per acquisirne di altri.

Sei pronto?

Scegli la tua nicchia, scegli il tuo grossista di fiducia e comincia ad essere il fulcro indispensabile tra venditore e cliente.